MUSEO LUIGI EINAUDI: Inaugurazione

A Dogliani (CN) dal 31/12/2030 al 31/12/2030

ATTENZIONE: LA MANIFESTAZIONE SI E' SVOLTA IN PASSATO ED E' STATA ATTINTA DAL NOSTRO ARCHIVIO STORICO. SE AVETE AGGIORNAMENTI SULL'EVENTO SEGNALATELO A: info@manifestazionitalia.it

Sotto l’Alto Patronato del
Presidente della Repubblica

Comune di Dogliani
Fondazione Luigi Einaudi di Roma
Fondazione Luigi Einaudi di Torino

I N A U G U R A N O
Sabato 25 Giugno 2011

MUSEO LUIGI EINAUDI

Il Comune di Dogliani, la Fondazion Luigi Einaudi di Roma e la Fondazione Luigi Einaudi di Torino, con l’intenzione di valorizzare il patrimonio culturale e le figure che in passato hanno operato a favore del paese, dell'Unit� d'Italia e hanno contribuito a rendere nota Dogliani a livello nazionale e internazionale, vogliono rendere evidente il legame fra la storia nazionale d'Italia e la civilt� , i costumi, i monumenti e il paesaggio della terra piemontese in cui ha vissuto uno dei maggiori statisti liberali italiani: il Presidente Luigi Einaudi.

Il nuovo Museo Luigi Einaudi, verr� inaugurato sabato 25 giugno alle ore 17.00 presso il Piazza San Paolo.
In occasione del 60° anniversario dell'elezione di Luigi Einaudi a Presidente della Repubblica era stata aperta a Roma, al Palazzo del Quirinale, una mostra di materiali inerenti la vita e l'attivit� del Presidente intitolata L'eredit� di Luigi Einaudi. Mostra che successivamente è stata spostata in altre citt� italiane (Torino, Milano, Napoli). Ora, la stessa, rivista in parte nei contenuti e negli spazi, trover� una sede permanente a Dogliani. L’esposizione, curata dall’architetto Roberto Einaudi, ripropone, suddivisa in diverse sezioni, la figura di Luigi Einaudi: economista liberale, professore all’Universit� Bocconi di Milano e all’Universit� di Torino, viticoltore nel suo podere a Dogliani, raffinato collezionista di libri rari, giornalista de “La Stampa”, “Corriere della Sera” e “The Economist”, direttore di riviste scientifiche come la “Riforma Sociale” e la “Rivista di storia economica”, Governatore della Banca d’Italia dal 1945 al 1948, Presidente della Repubblica dal 1948 al 1955. Non mancher� l’aspetto più famigliare e locale.
La mostra sar� supportata da una parte multimediale. Sar� messo in rete il contenuto del museo diffuso, più molto altro materiale che non potr� trovare posto nella sede museale. Oltre alla consultazione delle immagini e della storia dei luoghi del Piemonte preunitario e degli itinerari storici e culturali nella regione, saranno assicurati links di collegamento ad altri siti d’interesse. Gli utenti del web e del museo avranno accesso anche a testi di Einaudi, reperibili grazie al motore di ricerca con indicizzazione delle parole chiave, gi� in parte realizzato dalla Fondazione Einaudi di Torino, disponibile sul sito della Regione Piemonte. Il sito sar� consultabile on-line e all’interno del museo grazie a totem touch screen.
La mostra coinvolger� la superficie dell'androne al piano terra che accede al Comune, il grande corridoio al terzo piano, la Sala Consiglio e la Sala Elena De Angeli.

Gli eventi organizzati, i documenti in mostra, permetteranno di aumentare la conoscenza sulla figura di Luigi Einaudi e concorreranno alla ricostruzione della memoria storica della storia d’Italia.
L'attaccamento di Einaudi alla terra d'origine, l'impegno operoso per renderla più florida e più aperta ad un sentire europeo, la quotidiana applicazione a interventi minuti, ma continui su singole iniziative private e su singole decisioni pubbliche per l'arco di parecchi decenni, raggiungendo miglioramenti tangibili sulle propriet� come sugli spazi urbani pubblici, sono argomenti che possono suscitare non soltanto ammirazione, ma anche emulazione e contribuire sicuramente al bene collettivo.

Il programma dell’inaugurazione prevede:

 h. 14.30
Piazza Umberto I
Italiæ. 150 eventi in piazza per ri-disegnare l'Italia
In occasione dei 150 anni dell'Unit� nazionale il Comune di Dogliani ha aderito al progetto, a cura del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea, che vedr� realizzata in una piazza con un attivit� collettiva un'Italia ispirata ai grandi personaggi del Risorgimento italiano.
 h. 17.00
Piazza San Paolo
Cerimonia di inaugurazione
Seguiranno visita al Museo e rinfresco
 h. 21.00
P.za Carlo Alberto
Concerto della Fanfara Alpina Taurinense (ingresso libero)

In caso di maltempo l’inaugurazione si svolger� presso il Cinema Multilanghe (P.za Gorizia, 9) e il concerto presso il Bocciodromo (impianti sportivi di Via Chabat)

Locandina ufficiale: SCARICA PDF

I dati qui riportati sono da intendersi a solo titolo indicativo.
http://www.manifestazionipiemonte.it declina ogni responsabilità in caso di informazioni errate, mancanti o incomplete, e consiglia di in ogni caso di rivolgersi sempre agli indirizzi riportati nelle singole segnalazioni.



Previsioni meteo a Dogliani